The Second Version

04/05/10

Incidente alla Deepwater Horizon

Penso che i più conosceranno questa vicenda come il versamento di greggio (o disastro ambientale) del Golfo del Messico, ma la piattaforma che ha preso fuoco ed è affondata si chiama invece Deepwater Horizon, e l'incidente è accaduto durante le fasi finali della trivellazione di un pozzo esplorativo nel blocco Macondo 252.

Mi piacerebbe riuscire a scendere un poco più in profondità nei dettagli tecnici, ma per ora iniziamo dalle noiose nozioni.

La Deepwater Horizon è stata costruita nel 2000 dalla Hyundai in Corea del Sud, ed appartiene alla compagnia di trivellazione offshore Transocean. Si tratta (o trattava) di una imponente e moderna piattaforma semisommergibile di trivellazione: il suo lavoro è quello di trivellare pozzi, non di estrarre e processare petrolio.

Transocean aveva noleggiato la piattaforma alla British Petroleum per la trivellazione di due pozzi esplorativi. Il primo - ed unico - pozzo doveva partire dal fondo marino alla profondità di circa 1525 m per estendersi fino a 5490 metri ed era stato pianificato di sigillarlo ed abbandonarlo temporaneamente prima di essere messo in produzione.

Etichette: ,

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]



Link a questo post:

Crea un link

<< Home page