The Second Version

23/06/10

Un Eroe Italiano

Un triste giorno per chi ancora sente un po' di orgoglio italico:
Si è spento a Roma, alla veneranda età di 101 anni, il barone e generale Amedeo Guillet. Per gli appassionati di storia contemporanea si tratta di una figura leggendaria, legata a doppio filo con la storia d'Italia. La sua carriera militare ebbe inizio nel 1928, all'accademia di Modena, partecipò quindi alla guerra d'Etiopia e a quella di Spagna. Nel 1940, costituì il "gruppo bande a cavallo dell'Amhara" con elementi indigeni eritrei e visse tutta la campagna dell'Africa orientale italiana, contro le truppe inglesi. La sua leggenda iniziò con la disperata carica di cavalleria che guidò contro le mitragliatrici e i mezzi corazzati britannici, il 19 gennaio 1941. Con la capitolazione delle forze italiane nell'area, Guillet non si arrese e, insieme ai superstiti del suo gruppo indigeno eritreo, continuò la sua battaglia personale contro gli inglesi, sotto forma di guerriglia, suscitando la rabbia, ma anche l'ammirazione del nemico.
Ho finito di leggere da poco il libro Amedeo di Sebastian O'Kelly che racconta in dettaglio la vita e le opere di Guillet, ed è una storia epica.

Etichette: ,

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]



Link a questo post:

Crea un link

<< Home page