The Second Version

16/06/10

Libertà e Rensponsabilità a Bolzano

Almeno l'incipit fa sperare bene:
BOLZANO. Finire all'ospedale per le conseguenze di una sbornia, in Alto Adige, d'ora in poi costerà caro. Almeno i 200 euro della corsa in ambulanza, oltre ai danni alla propria salute.
Però poi si scopre che le motivazioni hanno più a che fare con il voler rendere i cittadini virtuosi a tutti i costi:
''I medici del pronto soccorso ci riferiscono che, nei fine settimana, dopo una certa ora, è ormai normale che arrivi un numero elevato di ubriachi'' spiega il presidente della Provincia di Bolzano, Luis Durnwalder.

''Purtroppo - aggiunge - sono sempre di più anche i casi che riguardano ragazze e giovani donne''. Il problema dell'abuso di alcol, in particolare fra i giovani, è sempre più avvertito in Alto Adige, come ha rilevato, nei giorni scorsi, l'indagine sui giovani dell'Istituto provinciale di statistica, secondo cui ''il consumo di alcol e' problematicamente diffuso tra i giovani altoatesini''.
Comunque, anche se non è stato preso in un'ottica liberale, sono daccordo con il provvedimento: libertà di bere, ma responsabilità delle proprie azioni. E le cure non vengono negate a nessuno, ma dopo si deve saldare il conto.

C'è un possibile effetto collaterale negativo però:
Con il rischio di dover pagare una sorta di multa, ''potrebbe - così Koler - accadere che il malcapitato venga lasciato senza soccorso cosa che, nel caso di forte intossicazione alcolica, puo' condurre a conseguenze gravi fino alla morte''.
Francamente, i casi di intossicazione da alcol così seria da poter causare la morte direttamente mi sembrano piuttosto rari. Penso che non sia possibile prevedere con alcuna precisione cosa succederà; sarà necessario osservare le reazioni del sistema.

Etichette: , ,

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]



Link a questo post:

Crea un link

<< Home page