The Second Version

23/05/08

Urgono Leggi Speciali!

L'ennesimo incidente stradale a Roma: un disgraziato investe ed uccide un ragazzo e ragazza che viaggiavano con il loro scooter. Una fatalità? Per nulla:
Stefano Lucidi aveva l'interdizione alla guida. Inoltre, come già detto, aveva dei precedenti penali per lesioni: ed è forse questo il motivo per cui non si è fermato. Una volta concluso l'interrogatorio è stato portato via, dopo aver confessato. Le indagini degli inquirenti si stanno ora concentrando sull'ipotesi che l'investitore abbia fatto uso di sostanze stupefacenti anche la scorsa notte quando ha investito i due giovani, fuggendo e non soccorrendoli.
Proprio un ragazzo d'oro, questo... hei, ma come è stato possibile che pure se interdetto si sia messo alla guida? Volete forse dire che non ha rispettato la legge?
Ed il teppista non era solo sull'auto:
Secondo quanto si è appreso, a bordo con lui sulla Mercedes 220 al momento dell'incidente, c'era la sua fidanzata, che è sottoposta ad un provvedimento di limitazione della libertà, l'obbligo di dimora, e che quindi non avrebbe dovuto
trovarsi con lui a quell'ora di sera.
Anche lei, un fiorellino - ma non mi stupisce che i simili si accoppino. La cosa scioccante è che pure lei non abbia rispettato la legge violando l'obbligo di dimora!

Ci vogliono leggi speciali che rendano ancora più illegale il trasgredire la legge! E poi vedrete che nessuno lo farà più.
O almeno, questo è ciò che verrebbe chiesto se qualcuno senza porto d'armi avesse preso un'arma senza autorizzazione e l'avesse usata per uccidere due persone.

Etichette: ,

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]



Link a questo post:

Crea un link

<< Home page