The Second Version

13/10/08

Continuano ad Irritarmi

Il primo caso viene da un commento del famoso commentatore (ed ora co-blogger su Snow Crash) di sinistra cachorrquente, il quale dichiara:
“stanno accontentando le masse che allarmate chiedono loro “fate qualcosa!”.”

E’ quello che si diceva anche dopo l’11 settembre, e non mi riferisco al Patriot Act. A chi poneva dei dubbi (di carattere etico quanto meno) sull’intervento in Afghanistan, si diceva “Dopo le Torri Gemelle bisognava fare qualcosa, non si poteva rimanere con le mani in mano!”.
Ah, non era la guerra in Iraq quella inutile se non dannosa, ed illegale, e voluta da George Bush per spartire la torta con i suoi amici petrolieri? Ora anche la guerra contro i Talebani non va più bene. Questa opinione, comunque, ignora alcuni fatti fondamentali: i Talebani ospitavano Bain Laden e la sua organizzazione (c'è pure chi pensa che Bin Laden avesse un notevole potere all'interno del regime talebano) concedendo loro un santuario dove procedere indisturbati ad addestrare ed indottrinare, a complottare, produrre propaganda e manuali di combattimento. Lo scopo principale della guerra è stato abbattere il regime talebano e togliere ad al-Quaida la sua base più importante - non esattamente un "fate qualcosa, qualsiasi cosa!".

Il secondo caso viene invece da Aribandus, che quando si parla di droghe sembra un po' lasciarsi prendere dall'emozione, tanto da affermare (a colori ed in corsivo):
IL PROBLEMA 0°, E' CHE LA DROGA CREA IMMEDIATAMENTE DIPENDENZA!

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

RISULTATO INEVITABILE 1: CHI PROVA ANCHE SOLO UNA VOLTA, E' QUASI SEMPRE FOTTUTO PERCHE' NON PUO' PIU' FARNE A MENO!!! E' ORMAI DIPENDENTE!
Queste - che egli mette alla base del suo ragionamento - sono purtroppo castronerie. Non c'è alcuna distinzione fra le diverse sostanze (che hanno effetti molto diversi), fra tempi e modi dell'assunzione, fra i diversi contesti d'uso. Solo l'affermazione categorica, e palesemente errata, che tutte le droghe creino immediatamente dipendenza.

Palesemente errata perchè va contro ad ogni rilevazione statistica e conoscenza medica o biochimica. Forse solo l'eroina (endovenosa) può causare diependenza immediata; per pressochè tutte le altre sostanze ci vuole un periodo più o meno lungo di uso (ed anche l'intensità d'uso conta) perchè si instauri una dipendenza. Inoltre, nemmeno tutte le dipendenze sono uguali: ci sono quelle che si superano con un poco di forza di volontà o anche spontaneamente, e le gravi dipendenze fisiche che necessitano di lunghi e difficili trattamenti medici e psicologici.

Etichette: ,

5 Commenti:

  • Conta anche me tra gli irritati ma non tra i sorpresi. Eccetto per il fatto che Chachorro sia ora co-blogger su Snow Crash.

    Di Anonymous Anonimo, Alle 13/10/08 13:55  

  • Oops...quello sopra è Wellington.

    Di Anonymous Wellington, Alle 13/10/08 13:56  

  • Si, Jinzo si è intenerito molto.

    Di Blogger Fabio, Alle 13/10/08 13:59  

  • Tra l'altro "A chi poneva dei dubbi (di carattere etico quanto meno) sull’intervento in Afghanistan, si diceva “Dopo le Torri Gemelle bisognava fare qualcosa, non si poteva rimanere con le mani in mano!" doveva essere un bel dialogo tra sordi con uno che parlava di etica e l'altro che rispondeva a strategia (e viceversa).

    Di Anonymous Wellington, Alle 13/10/08 19:36  

  • Eh, in effetti si tratta di ambiti ben diversi, strategia ed etica.

    Di Blogger Fabio, Alle 13/10/08 20:02  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]



Link a questo post:

Crea un link

<< Home page