The Second Version

26/04/07

Armi, Nel Contesto

English abstract: Anti-americanism in Italy and Europe has as its main target firearm ownership by US citizens and is fuelled by events like the Virginia Tech massacre. In order to counter this bigoted and obnoxious trend, in this paper I show how the "right to keep and bear arms" is correlated to salient features of American culture: individualism, willingness to take risks, belief in personal responsibility, democratic process and dedication to liberty.


In Italia ed Europa, il diffuso possesso di armi da fuoco negli Stati Uniti è trattato generalmente senza riguardo al suo contesto socio-culturale, come un fatto a sé stante senza collegamento con la cultura locale - talvolta come un semplice favore a non meglio definite "lobby" dei costruttori di armi. D'altra parte, a volte il possesso di armi da fuoco viene invece considerato come la dimostrazione della fondamentale perversità della cultura americana, che è alla radica fatta di violenza. Entrambe queste visioni sono fondamentalmente errate.

In termini generali, i cittadini statunitensi (che per brevità verranno chiamati americani) sono molto più individualisti degli europei; non solo ritengono che l'intervento statale in molte questioni domestiche sia inutile, ma addirittura dannoso. Questa visione si riflette anche sulla legittima difesa (che è completamente diversa dalla giustizia sommaria), ed unita alla pragmatica constatazione che la polizia non può essere sempre e dovunque a proteggere i cittadini, fa sì che molti americano preferiscano avere i mezzi fisici e la possibilità legale per esercitare la legittima difesa.

Anche nelle moderne città americane, il tempo di intervento della polizia si misura in diversi minuti, ed in tale periodo molte cose sgradevoli possono accadere; spesso è sufficiente ad un criminale per portare a termine il suo crimine. D'altra parte, solo in uno stato di polizia le forze dell'ordine potrebbero trovarsi in ogni luogo ad ogni momento, e questa non è un'alternativa attraente. Mentre cittadini armati possono difendersi senza dover attendere l'arrivo di soccorsi, e senza richiedere un'enorme presenza di forze dell'ordine sul territorio.

Gli americani sono anche generalmente più inclini ad affrontare rischi: questo si vede nelle loro decisioni imprenditoriali e di carriera, e per finire nel fatto che molti sono disposti ad affrontare rischi personali per affrontare criminali e collaborare con le forze di polizia, il tutto per contribuire a salvaguardare l'ordine sociale, con il benessere e sicurezza che lo accompagnano. Ed in più proteggere i propri diritti alla vita, all'incolumità ed alla proprietà privata.

La convinzione della responsabilità personale porta poi gli americani a ritenere che sia chi per primo commette un crimine che porta la responsabilità di tutte le conseguenze del suo gesto - inclusa la possibilità di imbattersi in un cittadino che usi forza letale per difendersi.

Ma in realtà la motivazione che ha spinto i Padri Fondatori degli USA ad includere il Secondo Emendamento nella Costituzione ha poco a che vedere con il crimine. Il Secondo Emendamento serve più che altro a garantire che i cittadini possano difendersi dai soprusi del Governo. I Padri Fondatori erano ben consci della situazione in Europa, dove governi tirannici tramite la forza bruta da una parte e panem et circenses (ovvero, dipendenza dallo Stato) dall'altra potevano tartassare la popolazione ed opprimere oppositori e minoranze a loro piacimento - ed anche, naturalmente, della guerra d'indipendenza americana. Una delle preoccupazioni principali dei Padri Fondatori era che la stessa degenerazione potesse accadere negli Stati Uniti, per cui hanno inserito il Secondo Emendamento come garanzia, perchè i cittadini abbiano i mezzi per resistere ad una tirannide e rovesciarla.

Il Secondo Emendamento è quello inserito a proteggere tutti gli altri e quindi la Libertà. La consapevolezza che la Libertà si ottiene a caro prezzo e deve essere difesa con perenne tenacia si è trasmessa dai Padri Fondatori a molti degli americani odierni, che non hanno alcuna intenzione di privarsi dei mezzi che consentono di difendere efficacemente la Libertà. Libertà di vivere da uomini che non siano asserviti ad altri uomini, che non dipendano dallo Stato, che possano esprimere le loro opinioni per quanto scandalose siano, che possano scegliere il loro stile di vita.

Respingere il Secondo Emendamento sarebbe teoricamente possibile seguendo il processo per l'emendazione specificato nella Costituzione stessa. Ma questo processo richiede una schiacciante maggioranza popolare, e quindi le possibilità di successo sono pressochè nulle. Questo è un esempio brillante di vera democrazia.

Etichette: , ,

2 Commenti:

  • Il Secondo Emendamento fa parte dell'United States Bill of Rights. Questo è un insieme di dieci emendamenti che non facevano parte della prima stesura della Costituzione degli Stati Uniti ma che furono fortemente voluti da Thomas Jefferson e dagli Antifederalisti proprio per garantire le libertà civili in opposizione ai Federalisti che progettavano uno Stato molto più invadente e illiberale modellato sugli Stati europei dell'epoca. Gli altri Emendamenti del Bill of Rights comprendono il diritto di libera espressione, stampa, assemblea e pratica religiosa.

    E' perciò evidente che i Padri Fondatori degli USA ritenevano il diritto di possedere e portare armi un diritto fondamentale al pari di tutti quelli che oggi nessuno si sognerebbe di mettere in discussione, tanto che essi furno tutti inseriti nella Costituzione all'interno dello stesso "pacchetto" (il Bill of Rights). E' altresì ovvio che cercare di separare il Secondo Emendamento dal resto del Bill of Rights, facendolo passare per un anacronismo o per un errore di concezione, come spesso fanno i Liberals americani e i loro scimmiottatori di casa nostra è tanto per cominciare antistorico e soprattutto, essenzialmente, una frode costituzionale.

    Di Anonymous Wellington, Alle 28/4/07 14:44  

  • Così come è forzoso pensare che il diritto di detenere e portare armi sia collettivo mentre tutti gli altri sono individuali.

    Di Blogger Fabio, Alle 2/5/07 17:20  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]



Link a questo post:

Crea un link

<< Home page